Social Selling Index di LinkedIn: perché oggi i professionisti dovrebbero sapere cos’è e come sfruttarlo

Se ti occupi del settore vendite o del marketing aziendale, probabilmente conosci abbastanza o hai almeno sentito parlare di Social Selling. La strategia è nata alcuni anni fa, ma è sempre attuale.

In generale, la Social Selling si verifica quando i venditori e/o professionisti utilizzano i loro account sui social media per interagire direttamente con i loro potenziali clienti e acquirenti.

Sebbene la definizione possa essere più specifica per i team di vendita, il team di marketing potrebbe anche essere attivo in una strategia di vendita sociale.

Tuttavia, con l'evoluzione degli algoritmi dei social media e il modo in cui ci colleghiamo agli acquirenti, tutti i dipendenti, indipendentemente dal dipartimento, dovrebbero essere attivamente coinvolti nella Social Selling su LinkedIn.

Perché si parla di Social Selling su LinkedIn?

Quando si tratta di identificare facilmente aziende, contatti e connettersi per motivi di lavoro, LinkedIn è senza dubbio il posto migliore dove cercare.

La piattaforma è diventata la risorsa di riferimento per i lavori, le notizie del settore, gli acquirenti in cerca di soluzioni e le persone la utilizzano attivamente per imparare. Ciò rende molto più facile parlare con clienti, potenziali clienti, potenziali acquirenti e portare un tocco da uomo a uomo quando si tratta di vendite.

Ma lasciamo parlare alcune delle statistiche di LinkedIn per rendere meglio l’idea:

  • Oltre 500 milioni di utenti attivi registrati su LinkedIn (Fonte)

  • Il 40% degli utenti attivi mensilmente utilizza LinkedIn quotidianamente (Fonte)

  • 61 milioni di utenti LinkedIn sono influencer di livello senior e 40 milioni occupano posizioni decisionali (Fonte)

  • LinkedIn è la piattaforma di social media più utilizzata tra le aziende Fortune 500 (Fonte)

  • LinkedIn costituisce oltre il 50% di tutto il traffico social verso siti Web e blog B2B (Fonte)

  • L'80% dei lead B2B proviene da LinkedIn contro il 13% su Twitter e il 7% su Facebook (Fonte)

  • LinkedIn genera 3 volte più conversioni rispetto a Twitter e Facebook (Fonte)

Se cerchi più statistiche, ne troverai parecchie.

Ora che abbiamo trattato alcune statistiche di LinkedIn, è importante menzionare anche qualche statistica specifica per le attività di Social Selling.

Statistiche di Social Selling su LinkedIn:

  • Il 91% degli acquirenti B2B è ora attivo e coinvolto nei social media (Fonte)
  • Le aziende con processi di Social Selling (vendita sociale) coerenti, hanno il 40% di probabilità in più di raggiungere gli obiettivi di fatturato rispetto ai venditori non social (Fonte)
  • La metà delle entrate è influenzata dalla vendita sociale in 14 settori comuni, inclusi software per computer, sanità, marketing e pubblicità (Fonte)
  • I venditori sociali attraggono il 45% in più di opportunità rispetto ai loro pari, hanno il 51% in più di probabilità di raggiungere le quote e vendono più delle loro controparti non sociali il 78% delle volte (Fonte)

Perché tutti i dipendenti dovrebbero padroneggiare le strategie di Social Selling su LinkedIn

Ora veniamo alla parte principale di questo post del blog: perché tutti i dipendenti dovrebbero padroneggiare la social selling su LinkedIn?

Non vogliamo dire che a ogni dipendente dovrebbe essere richiesto di essere un venditore social per la propria azienda, né tutti avranno il tempo di dedicarsi completamente a questa attività come farebbero invece i settori dedicati alle vendite o al marketing.

Detto questo, il social selling è relativamente facile da attuare su LinkedIn ed è vantaggioso non solo per l'azienda ma anche per i singoli dipendenti.

In che modo il Social Selling avvantaggia un'azienda

Avere dipendenti al di fuori delle vendite o del marketing coinvolti nella social selling ha molti vantaggi per un'azienda, soprattutto per il B2B.

• Aumenta la visibilità del marchio. Quando più dipendenti condividono contenuti e ottimizzano i loro profili LinkedIn, le loro reti fanno clic e sono coinvolgenti. Molte volte si tratta di persone che non hanno familiarità con l'azienda o non si rendono nemmeno conto del valore che hanno.

• Genera più contatti e anche una migliore qualità. Proprio come aumenta la visibilità del marchio, così fanno i lead e la qualità di tali contatti. Quando hai un team di social sellers armati di contenuti, stanno educando le loro connessioni social. Le persone su LinkedIn sono più interessate a questo tipo di informazioni. Inoltre, le persone si fidano dei consigli di amici, colleghi e familiari rispetto a qualsiasi altra forma di marketing (annunci, email aziendali).

• Aumenta il traffico web. Man mano che la visibilità del tuo marchio aumenta e più dipendenti condividono contenuti e notizie aziendali, più persone faranno clic o cercheranno il sito Web dell'azienda. Come sappiamo in base alle statistiche sopra, LinkedIn sta guidando più della metà del traffico social totale, quindi quando hai centinaia o migliaia di dipendenti che condividono, scommetti che il traffico web aumenta.

In che modo la Social Selling avvantaggia i dipendenti

Naturalmente, le aziende ottengono il massimo dall'avere la maggior parte o tutti i dipendenti attivi nel social selling su LinkedIn. Le aziende stanno chiudendo più accordi, guidando lead e aumentando le entrate attraverso la vendita sociale. Ma anche i dipendenti ne traggono vantaggio diventando venditori sociali o brand ambassadors.

• Costruisce il proprio brand personale. Non tutti i dipendenti si preoccuperanno di creare il proprio marchio personale, ma la condivisione su LinkedIn e l'ottimizzazione del proprio profilo possono farlo in modo rapido e involontario.

• I coetanei li vedono come leader di pensiero. Analogamente al marchio personale, non tutti i dipendenti si preoccuperanno di essere leader di pensiero. Tuttavia, i dipendenti possono diventare la fonte di informazioni di riferimento e una risorsa affidabile per potenziali clienti, acquirenti e collaboratori.

• Future opportunità di carriera. Ottimizzando i loro profili LinkedIn ed essendo attivamente un venditore sociale, più persone se ne accorgeranno. Ciò include datori di lavoro, società di reclutamento e leader nell'acquisizione di talenti. Non significa solo nuove opportunità di lavoro future, ma potrebbe portare a colloqui con articoli, lavori di scrittura, ecc. Naturalmente, la tua azienda non vuole perdere dipendenti, ma non puoi nemmeno soffocare la loro crescita.

• Contribuisci al successo dell'azienda. Oltre a portare il loro talento già per le loro specifiche mansioni lavorative, i dipendenti contribuiscono ulteriormente alla crescita e al successo finanziario della loro azienda. Questo può aiutare ad aggiungere più orgoglio al loro lavoro e alla loro azienda. Questo, ovviamente, può incoraggiarli a condividere più contenuti e parlare dell'azienda per cui lavorano ancora di più.

Come coinvolgere più dipendenti nelle attività di Social Selling?

Al di fuori del marketing e delle vendite, ognuno è, e ha una diversa comprensione dei social media. Non tutti i dipendenti pensano di avere tempo a sufficienza per essere coinvolti anche in questa attività. Tuttavia, la vendita sociale (social selling) su LinkedIn è più fattibile di quanto si pensi.

Di seguito sono riportati alcuni modi per assicurarsi che più dipendenti siano interessati e iniziare a essere coinvolti nella vendita sociale.

Fornisci linee guida

Prima che qualsiasi campagna o iniziativa sociale abbia luogo, la tua azienda deve disporre di una politica sui social media o di una serie di linee guida.

La maggior parte delle aziende segue già alcune linee guida, ma potrebbe essere necessario aggiornarle.

Dovrebbe essere chiaro, facile da seguire, includere gli obiettivi di socializzazione, eventuali ripercussioni sulla saturazione del brand, ecc.

E, cosa più importante, i dipendenti devono essere consapevoli che esiste.

Suggerimenti per le tue social selling su LinkedIn

Se il tuo obiettivo è coinvolgere i dipendenti di altri reparti o se desideri ottimizzare meglio i tuoi sforzi, i suggerimenti seguenti ti saranno utili.

Non lasciare che il tuo LinkedIn venga letto semplicemente come un curriculum!

LinkedIn era in genere utilizzato come profilo professionale per mostrare ai datori di lavoro la tua storia lavorativa e fondamentalmente era considerato come un curriculum online.

Anche se questo può essere un aspetto, chiunque sia attualmente impiegato e non sia attivamente alla ricerca di un lavoro dovrebbe adattare il proprio profilo di esperto nel settore. Molte volte ciò riflette anche i servizi o i prodotti della loro azienda.

Va bene elencare la tua cronologia lavorativa passata, ma il tuo profilo dovrebbe far sapere immediatamente alle persone che sei un esperto nel tuo campo e non solo un curriculum o anche un venditore di spam.

Assicurati che il tuo profilo abbia immagini

Dovrebbe essere di buon senso, ma assicurati di avere un'immagine del profilo che mostri chiaramente il tuo viso. Deve essere chiaro, nessun rumore di fondo per distrarti.

LinkedIn ha effettuato alcune ricerche di dati che hanno mostrato che avere un'immagine del profilo aumenta la visualizzazione del tuo profilo di 14 volte. Inoltre, non dimenticare di aggiungere anche un'immagine di sfondo. Questo può anche aumentare l'aspetto del tuo profilo.

Controlla bene il riepilogo del tuo profilo LinkedIn

Il tuo riepilogo dovrebbe essere di uno o due paragrafi. Le persone di solito stanno solo sfogliando il tuo profilo, quindi probabilmente qualcosa di più non verrà nemmeno notato.

Le cose più importanti di cui hai bisogno nel riepilogo è descrivere il tuo ruolo, il tuo valore unico e il motivo per cui sei appassionato al tuo lavoro. È bene anche aggiungere un tocco originale, mostrare un po' di personalità.

Condividi contenuti aziendali di qualità e contenuti di terze parti

Per attirare efficacemente acquirenti, potenziali clienti e persino nuovo pubblico, è necessario condividere ottimi contenuti aziendali e risorse di terze parti.

Non vuoi inviare spam o pubblicare solo contenuti che parlano solo della tua azienda. Il contenuto deve educare e fornire valore per aiutarti a creare fiducia.

Se non disponi di questo tipo di contenuti, assicurati che i tuoi team di marketing e vendita collaborino per parlare con i clienti attuali e vedere di cosa ha bisogno il pubblico. Ciò contribuirà notevolmente alla qualità dei contenuti e assicurerà che altri dipendenti siano interessati alla condivisione.

Nessuno vuole ricevere spam nelle proprie caselle.

Interagisci anche con i contenuti delle connessioni

Pubblicare contenuti è fantastico, ma la vendita sociale di LinkedIn significa anche interagire in altre conversazioni e aggiungere valore. Ciò significa commentare, mettere mi piace, ricondividere, taggare gli altri, ecc.

Partecipa!

Più persone noteranno che sei attivamente coinvolto e quando condividi contenuti, è più probabile che si impegnino o prendano il contenuto più seriamente.

Anche questo non significa che dovresti commentare i contenuti e inviare spam ai prodotti o ai servizi della tua azienda. È un modo rapido per far arrabbiare le tue connessioni con te o addirittura per rimuoverti.

Considerazioni finali

La social selling è importante per la maggior parte dei social media ma LinkedIn è in cima alla lista!

Potenziali clienti e futuri acquirenti utilizzano LinkedIn per essere istruiti, connettersi e trovare soluzioni ai loro problemi specifici.

È per questo che i venditori sono incredibilmente attivi su questa piattaforma social.

Tuttavia, questo si è evoluto al punto in cui tutti i dipendenti dovrebbero imparare e capire come essere un venditore sociale su LinkedIn. Questo non solo avvantaggia l'azienda, ma è anche vantaggioso per loro come individui.

Se hai domande o bisogno di maggiori informazioni contattaci invia una mail seguici sui social invia segnali di fumo


Ti è piaciuto l' articolo? Condividi ❤️